Pensieri Sparsi

silenziose parole lasciate al rumore del tempo…

I Nonni

Ieri, 5 febbraio 2008, ricorrevano 20 anni dalla scomparsa di mio nonno Ernesto.
Non avevo ancora 8 anni quando è venuto a mancare. I ricordi sul suo conto diventano sempre più flebili, ma non non per questo l’ho dimenticato ne lo voglio dimenticare. Questo pensiero è per lui!

Ne volevo approfittare anche per trascrivere una riflessione che scrissi la scorsa estate, lasciata incompleta con l’intenzione di proseguirla. Magari un giorno lo farò, per il momento scrivo solo ciò che completai:

“E’ incredibile come da bambini il dire che i proprio nonni erano morti desse la sensazioni di essere più grandi, più forti, più “vissuti” di chi invece li aveva ancora tutti e quattro. A volte si trae la forza proprio dalla proprie mancanze o debolezze ma è solo un’illusione, fumo che ci mettiamo davanti agli occhi per nascondere il dolore e, in fondo, invidiamo chi non ha le nostre lacune.”

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: