Pensieri Sparsi

silenziose parole lasciate al rumore del tempo…

Il mio tempo

Non sono un gran divoratore di libri. Leggere mi appassiona ma allo stesso tempo mi tormenta.
In tutti, o quasi, i libri che ho concluso ho però l’abitudine di lasciare un segno del mio passaggio scrivendo il mio nome e la data.
Se ripenso a questa piccola costellazione di date che si susseguono, unite da un filo invisibile, mi viene l’ansia del tempo che è passato. Ho sempre avuto il brutto vizio di crogiolarmi al malinconico calore nei ricordi piuttosto che spiegare le vele verso il futuro e l’ignoto.

Ora però mi suggestiona l’idea di quando, forse un giorno, le mie figlie troveranno queste piccole tracce che loro padre ha disseminato durante il cammino della sua esistenza. Chissà quali pensieri faranno.

Chissà cosa resterà di me e del mio tempo…

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: